Laudatosichallenge
11 Luglio Lug 2017 1213 4 months ago

Le startup si sfidano sulla Laudato Si'

Di

Paola Scarsi

Da Avvenire.it, venerdì 7 luglio 2017

Dal 13 Luglio al 9 settembre Luiss Enlabs, l'acceleratore di startup nato dalla joint venture tra LVenture Group, holding di partecipazioni quotata sul Mta di Borsa Italiana e l’Università Luiss Guido Carli, ospiterà il programma di accelerazione "Laudato si' Challenge" ispirato all'enciclica di Papa Francesco nella quale ha invitato l’umanità ad iniziare a preoccuparsi dei cambiamenti climatici e ad agire.

L'iniziativa è stata creata dall'imprenditore californiano Stephen Forte, Partner del fondo di venture capital Fresco Capital ed era
rivolta a 12 startup di tutto il mondo che, senza rinunciare ad avere degli introiti, dovevano avere una missione sociale e un’idea sostenibile su energia, cambiamento climatico, sistemi produttivi del cibo, potenziale umano, sostenibilità urbana, modelli innovativi di finanza e industria, temi contenuti anche nell’agenda delle Nazioni Unite.

Le 12 realtà selezionate riceveranno 100.000 euro in cambio dell'8-9% in partecipazioni; hanno già iniziato una fase di accelerazione virtuale e stanno per trasferirsi a Roma nella sede di Luiss Enlabs a Termini. Qui saranno seguite da mentor internazionali - che terranno anche numerosi seminari - sino al Demo Day fissato in Vaticano a aicembre.

A sostenere il progetto il cardinale Peter Turkson, prefetto del dicastero per la Promozione dello sviluppo umano integrale, che si occuperà di seguire le startup durante il periodo dell’accelerazione e di assicurarsi che restino sempre in linea con la mission del programma.

"Il venture capital "seed "- commenta Stefano Pighini presidente di LVenture Group - ha in sé un aspetto etico perché fornisce ai giovani le risorse per poter realizzare il proprio progetto, innescando un circolo virtuoso benefico per l'economia. Le startup finanziate e accelerate da noi, ad esempio, hanno a loro volta generato numerosi nuovi posti di lavoro e competenze di alto
livello. Ci sentiamo pertanto allineati al richiamo di Papa Francesco per una dimensione sociale dell'economia e particolarmente onorati di poter ospitare il programma Laudato si' Challenge la cui mission è proprio quella di coniugare profitto e interesse comune".

Continua a leggere su https://www.avvenire.it/economia/pagine/laudato-si-challenge?utm_content=buffer3122d&utm_medium=social&utm_source=facebook.com&utm_campaign=buffer