Autismo 1728X800 C
25 Luglio Lug 2017 1324 26 days ago

Fondazione Territori Sociali Alta Valdelsa firma il protocollo "autism friendly" su turismo, sport e scuola

Redazione

Autismo, San Gimignano fa scuola in Italia per l’inclusione sociale delle persone con disturbo dello spettro autistico e la sensibilizzazione sul tema. E’ questo il frutto del protocollo d’intesa siglato lo scorso giugno da Comune di San Gimignano, Fondazione Territori Sociali Alta Valdelsa, Istituto Scolastico Comprensivo "Folgore da San Gimignano" e Associazione Autismo Siena – Piccolo Principe

"Autismo SSTC – Scuola, Sport, Turismo, Cultura", questo il nome del progetto della durata di 5 anni e figlio dell’intesa tra enti pubblici e associazioni. Il protocollo prevede l’organizzazione della "Giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo" del 2 Aprile. Inoltre, si prevede la creazione di un 'albo' delle strutture ricettive che seguiranno specifici corsi per un Turismo "autism friendly" cioè favorire la cultura del turismo accessibile attraverso promozione di iniziative ed attività formative rivolte ai pubblici esercizi e, più in generale, al mondo dell’accoglienza turistica oltre ad incentivare il miglioramento dell’accesso alle strutture turistiche per i soggetti autistici e per le loro famiglie. È questa una scelta a beneficio delle famiglie che visiteranno San Gimignano.

C'è poi la parte del protocollo sullo Sport ‘autism friendly’ cioè garantire alle persone con disturbo dello spettro autistico il libero accesso ai servizi relativi alle attività sportive, migliorare l’accoglienza e l’integrazione delle persone autistiche favorendo la cultura dello sport inclusivo ed accessibile attraverso iniziative ed attività formative rivolte sia alle persone autistiche che agli operatori. Infine, un grande passo avanti è sul settore della Scuola, dove si favorisce l’inserimento scolastico dei minori con disturbi dello spettro autistico presso la scuola, incentivando la loro integrazione e garantendo la continuità di interventi educativi individualizzati attraverso la collaborazione con operatori specializzati e/o professionisti esterni permettendo loro l’accesso alle strutture scolastiche al fine di intraprendere una terapia comportamentale adottata in accordo con le famiglie dei minori autistici.

Alla firma, presenti il Sindaco di San Gimignano Giacomo Bassi, il ViceSindaco Niccolò Guicciardini, il direttore della FTSA Andrea Dilillo, il presidente dell'associazione "Piccolo Principe" Alberto Negri ed il dirigente scolastico Marco Lisi.

«La Fondazione, viste le sue esperienze e competenze in ambito sociale e di azioni e attività nei confronti dei soggetti più fragili, ritiene di grande importanza aver sottoscritto questo protocollo con Comune, scuola e Associazione Piccolo Principe – sottolinea il direttore della FTSA Dilillo - nell’ottica di rafforzare tutti gli strumenti di collaborazione e di programmazione di eventi e attività che possano aumentare il livello di accoglienza e integrazione di persone con fragilità».