Welfare Che Impresa Startup Sociali 1200X480
21 Marzo Mar 2019 1005 one month ago

Welfare che impresa!

Al via il concorso per le startup sociali

Redazione


Ha preso il via la nuova edizione di “Welfare, che impresa!”, il concorso promosso da Fondazione Italiana Accenture, Fondazione Bracco, Fondazione Snam, UBI Banca e da Fondazione Con il Sud con il contributo scientifico di AICCON e Fondazione Politecnico di Milano – Tiresia e la partnership tecnica degli incubatori PoliHub, SocialFare, Hubble Acceleration Program, G-Factor e Campania NewSteel.

Il contest prema i migliori progetti di welfare di comunità promossi da startup sociali, capaci di generare un impatto sociale e occupazionale, avere una connotazione fortemente tecnologica, creare rete sul territorio, essere scalabili, replicabili ed economicamente sostenibili.

I progetti dovranno essere capaci di ripensare il sistema di Welfare nei seguenti settori:

  • agricoltura sociale;
  • valorizzazione e cura del patrimonio culturale, paesaggistico e dell’ambiente;
  • servizi alla persona
  • economia circolare.

Il Concorso premierà le quattro migliori idee progettuali per le categorie “Nord”, “Centro Italia” e “Sud Italia”, che si aggiudicheranno ciascuna:

  • un premio in denaro di 20.000 euro;
  • un finanziamento fino a 50.000 euro, a tasso 0%;
  • un percorso di incubazione o accelerazione della durata di 4 mesi, del valore di 5.000 euro.


Il concorso si rivolge a Startup sociali, intese come organizzazioni non profit con esclusiva finalità sociale o benefica, che rientrino in uno dei seguenti casi:

  • Startup già attive, costituite da non più di 5 anni;
  • Startup da costituirsi - con l’obbligo di costituirsi entro 6 mesi dalla data di proclamazione dei vincitori.

Le idee progettuali possono essere inviate fino al 18 aprile 2019.

Per maggiori informazioni sulle modlità di partecipazione.